Una nuova crisi di Suez minaccia l’economia mondiale.

Dal 15 dicembre quattro delle cinque maggiori compagnie di trasporto marittimo di container del mondo – Cma cgm, Hapag-Lloyd, Maersk e Msc – hanno interrotto o sospeso i loro servizi nel Mar Rosso, la rotta attraverso la quale deve passare il traffico proveniente dal Canale di Suez. La decisione è stata presa dopo che i militanti Houthi, sostenuti dall’Iran, intensificano i loro attacchi con armi sofisticate contro flussi di spedizioni globali. Link

Presentato da Romano Pisciotti

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento